SAN GIACOMO E I MIRACOLI

SAN GIACOMO E I MIRACOLI

14 Aprile 2021 Off Di Elisabetta Muccioli

San Giacomo era famoso per i miracoli e le guarigioni che compiva invocando il Nome di Gesù. Raccontiamo alcuni episodi tra i tanti che Dio operò attraverso la sua preghiera, fede e generosità.

Nella città di Salerno un uomo portò al santo il figlio di sei anni cieco. Posto sopra al bambino il sacro Nome di Gesù, fu subito guarito e gli tornò la vista. Suo padre, tenendo un capello, diceva al figlio da lontano: «Questo capello è sopra o sotto il mio dito?»

Il bambino rispondeva: «Sopra!»

Allora il padre lo metteva sotto il dito e il figlio, che ci vedeva bene, diceva subito: «È sotto il dito!»

A Macerata san Giacomo parlava di Gesù e del Vangelo a migliaia di persone. Tra la folla una ragazza di diciotto anni, nata muta e sorda, ascoltando le sue parole fu guarita e piena di gioia esclamò: «Gesù! Gesù!»

Girolamo era paralizzato e poteva camminare solo con le stampelle. Venne portato al convento e si inginocchiò davanti a san Giacomo. Il santo gli fece il segno di croce invocando il Nome di Gesù e disse: «A te Dio lo attribuisco! Nel Nome di Gesù, cammina senza le grucce!»

Fece alzare il bambino che cominciò a camminare da solo. Di giorno in giorno si rinforzò tanto che gli amici lo vedevano correre e saltare i fossi.

Nicolò di due anni era malato e aveva ferite nel corpo. Nessuna medicina riusciva a curarlo e il bambino soffriva. I genitori si rivolsero a san Giacomo che diede loro un Nome di Gesù. Essi lo misero sul corpo del bambino che fu guarito.

San Giacomo ancora oggi è amico dei bambini. Continua a seguire questa pagina. Il giorno 15 pubblicheremo altre meravigliose storie.

San Giacomo, prega per noi!