SAN GIACOMO E LA MADONNA

SAN GIACOMO E LA MADONNA

13 Giugno 2021 Off Di Elisabetta Muccioli

San Giacomo amava molto la Vergine Maria. Pregava ogni giorno il rosario. Nei suoi viaggi in Europa diffuse la recita dell’Angelus, soprattutto in Bosnia e Ungheria. San Giacomo difese la Madonna nelle discussioni con i sapienti del suo tempo, affermando la sua Immacolata Concezione. (Questo concetto è molto difficile. Chiedi ai tuoi genitori o al parroco di spiegartelo bene.)

Un giorno Giacomo predicò nella città di Matelica e un uomo si arrabbiò molto per le sue parole buone. Decise di vendicarsi e si mise dietro a un muretto con un coltello. Ma una voce proveniente dall’immagine della Madonna dipinta sul muretto esclamò: «Perché vuoi uccidere i miei servi?» L’uomo si impietrì e cadde a terra. Intanto Giacomo e il compagno passarono sani e salvi senza vedere il ferito dietro al muretto. L’uomo fu soccorso da alcuni paesani e quando guarì cercò san Giacomo. Il suo cuore era cambiato e voleva chiedergli perdono.

Dopo tre mesi lo incontrò a Fermo e così san Giacomo venne a sapere della protezione che la Vergine Maria gli aveva dato e la amò ancora di più. Ogni volta che passava da quelle parti, san Giacomo si fermava a pregare davanti al dipinto in ringraziamento alla Vergine che gli aveva salvato la vita. La parte del muretto con l’immagine della Madonna venne poi tagliata e trasportata nella chiesa del cimitero cittadino dove si trova ancora oggi.

Chiedi a San Giacomo di insegnarti ad amare e pregare la Vergine Maria. Lei ti ama e vuole aiutarti nei tuoi problemi di tutti i giorni.

San Giacomo, prega per noi!